logo comune

RIFIUTI

Tuesday, 01 February icona per la stampa della pagina


Sacco rosso (e azzurro): si parte anche a Osnago. Dopo la positiva campagna di distribuzione, che ha consentito la diffusione dei nuovi sacchi a tre quarti delle utenze del paese, il nuovo servizio è partito puntualmente, come annunciato, con la raccolta programmata per la mattina di martedì 1° febbraio 2022.

Chi non avesse ancora ritirato i sacchi rossi (e azzurri), può farlo rivolgendosi all'Ufficio tecnico del Comune (previo appuntamento). I cittadini si devono presentare muniti della tessera sanitaria dell’intestatario Tari, mentre i titolari delle utenze non domestiche possono presentarsi minuti del semplice codice fiscale dell’attività, così che l’operatore possa associare i sacchi alle utenze.

Il sacco rosso, come è noto, sostituirà il sacco trasparente per la raccolta della frazione indifferenziata non riciclabile dei rifiuti. Il sacco azzurro viene fornito alle utenze che devono smaltire pannolini e pannoloni (no assorbenti).

In concreto, da martedì 1 febbraio:

  • per la frazione indifferenziata dei rifiuti, verranno ritirati solo sacchi rossi e azzurri
  • sacchi trasparenti o d’altro colore verranno dichiarati “non conformi” e lasciati sul terreno
  • verranno lasciati sul terreno anche sacchi rossi e azzurri se palesemente colmi di materiali (carta, plastica, alluminio, vetro, ecc) che sono oggetto delle raccolte differenziate tramite altri contenitori
  • sarà possibile, tramite i microchip, valutare non il peso, ma il numero dei conferimenti effettuati da ogni utente con sacchi rossi e azzurri
  • per il momento, la frequenza dei conferimenti non inciderà sulla tariffa, cosa che avverrà in futuro (quando dalla “misurazione puntuale” si passerà alla “tariffazione puntuale”)
  • i cittadini sono invitati a prestare ulteriore attenzione alla differenziazione dei rifiuti, per cercare di ridurre la frazione indifferenziata (il cui smaltimento è più costoso, sia dal punto di vista economico che ambientale)
  • di conseguenza, i cittadini sono invitati a limitare il numero dei conferimenti, esponendo i nuovi sacchi solo quando davvero pieni
  • sarà possibile comminare sanzioni a chi effettua conferimenti non conformi.
  • Cosa mettere nei nuovi sacchi? Per sciogliere i dubbi, è opportuno consultare le brochure distribuite a tutti gli osnaghesi; ce n’è anche una in varie lingue straniere (si vedano gli allegati).

Le risposte alle domande più frequenti (Faq) sul sacco rosso sono recuperabili sul sito di Silea

Il nuovo sistema è in fase di attivazione in tutta la provincia. Per i cittadini comunque non cambia nulla, se non il colore del sacco: a Osnago la frazione indifferenziata dei rifiuti continuerà a essere ritirata ogni settimana il martedì mattina, e il sacco (rosso, non più trasparente, ma anche quello azzurro) andrà esposto il lunedì sera. Anche la Tassa rifiuti non subirà modifiche sostanziali.

Il nuovo strumento, come detto, introduce il modello della “misurazione puntuale” dei rifiuti indifferenziati. Con il nuovo sistema verrà conteggiato il numero di sacchi conferiti da ogni utenza. L’obiettivo, da raggiungere nel tempo, è duplice: ottimizzare e razionalizzare i servizi di raccolta; incrementare ulteriormente le percentuali di raccolta differenziata e riciclo (a Osnago si raggiunge già il 78%).

Tutto ciò sarà possibile perché ogni sacco rosso e azzurro sarà dotato di un microchip (tecnologia Rfid) contenente un codice identificativo associato alla singola utenza, e durante la raccolta dei rifiuti un dispositivo consentirà di riconoscere il codice utente e conteggiare automaticamente i conferimenti effettuati da ciascuno. Così, in futuro, si potrà passare dalla “misurazione” alla “tariffazione puntuale”.

Il nuovo modello è un passo avanti importante, dal punto di vista sia ambientale sia dell’efficienza del servizio. Ed è obbligatorio attenersi al nuovo sistema. Niente più sacchi neri o trasparenti, anche per evitare sanzioni usiamo il sacco rosso!

ALLEGATI

Ordinanza
Brochure informativa
Calendario
Modulo sacco azzurro
Cosa mettere nei contenitori
Brochure - Lingue straniere

VIDEO

Privacy - Note legali - Credits